Poliestere

DEFINIZIONE:

E' una fibra formata da macromolecole lineari costituite prevalentemente da polietilentereftalato.

Ha proprietà lava-indossa (i manufatti si lavano facilmente, asciugano rapidamente, sono ingualcibili) ed è adatta a tutte le tecnologie di trasformazione, sia in puro che in mista con fibre naturali o man-made (cotone, lana, lino, viscosa...).

Disponibile in numerosi tipi speciali con caratteristiche innovative quali microfibre più sottili della seta, fili e fiocchi flame retardant (cioè con innesco di fiamma ritardato) ha differenti caratteristiche meccaniche: resiste alla rottura, alla luce, all'abrasione, non si deforma in modo permanente e possiede un ottimo recupero elastico.

La sua duttilità ha permesso una notevole diffusione, essendo disponibile sia come filo continuo, sia come fiocco per filatura laniera, cotoniera ed usi diretti (ovatte, imbottiture, etc).

E' indifferente ai microrganismi: non permette lo sviluppo di batteri e muffe.

 

 

 


APPLICAZIONI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lunga durata, indeformabilità, irrestringibilità, ingualcibilità, mantenimento della piega, leggerezza, comfort, facilità di lavaggio, di asciugatura e di stiratura hanno consolidato il suo utilizzo sia nell'industria dell'abbigliamento che dell’arredamento.